Posts tagged ‘corruzione’

luglio 15, 2012

TAV


TAV: ti chiedi a cosa serva…Sono 22 miliardi di Euro per un’opera che consentira’ il trasporto di merci a 300 Km/h tra Italia e Francia.

Ma non si dovrebbe accorciare la filiera? In sicilia produciamo pomodori che vengono confezionati in Campania e distribuiti dal Lazio, pagando cio’ che abbiamo sotto casa, sotto il naso, 3 o 4 volte il prezzo reale. E si sa che ci sono mafia e camorra dietro tutto questo. Stesso discorso per ogni genere alimentare autoctono.

Per la TAV di che parliamo, di prodotti industriali, di generi alimentari? Cosa c’e’ che ci manca che dobbiamo importare dalla Francia, e cosa manca ai Francesi che solo noi abbiamo a poche centinaia di Km?  Insomma, non possiamo investire per produrre in loco? In Liguria, Piemonte, in modo da ridurre la filiera e abbassare i costi per la gente? E l’ambiente? Nessuno pensa a chi vive in quelle aree? Possibile che per i nostri politici contino solamente i soldi?

Piu’ cerco risposte all’utilita’ della TAV, e piu’ queste mi sembrano tristemente ovvie: Andrangheta. Ecco a chi serve veramente la TAV. Perche’ francamente possiamo fare a meno di una cipolla spedita a 300 Km/h dalla Francia…

luglio 9, 2012

Quelle sette nuove assunzioni all’ARS (Assemblea Regionale Siciliana)


Non smettero’ mai di raccontare lo schifo che avviene giornalmente all’Assemblea Regionale Siciliana.

Inutile dire che nonostante si prospetti un default finanziario regionale, nonostante il paese vessi in una crisi economica senza precedenti, nonostante la Sicilia sia ormai alla fame, sette nuovi personaggi entreranno a far parte di un organico che conta piu’ dipendenti di Buckingham Palace. Gli stipendi e i benefit sono veramente incredibili, dell’ordine delle decine di migliaia di Euro al mese.

E del resto, a chi frega che alla Regione non si bandisca un concorso da decenni, che i posti siano ormai venduti per chiamata diretta in cambio di voti. Siamo noi i primi ad avallare il sistema, per il nostro EGOISMO, interesse personale. Pensiamo solo a noi stessi, e a legittimare queste bestie (mi scusino gli animali, loro valgono di piu’ certamente) che fanno i loro porci comodi nei palazzi del potere, in cambio di briciole ossia di un posto di lavoro precario da 800 euro al mese. Il sistema e’ noto da secoli: si affama il popolo, e poi di tanto in tanto gli si danno le briciole, cosi’ da tenerlo sotto controllo e a bada.

Alla prossima tornata elettorale ognuno pensera’ ai cazzi suoi, si vendera’ il voto e sperera’ nel posticino per il figlio, il nipote, il fratello, la moglie etc. Ovviamente fino alle prossime elezioni…E intanto i poveri coglioni che pagano le tasse, che lavorano, che non rubano, devono spessissimo ricorrere a prestiti, emigrare o comunque lottare contro ogni forma di delinquenza, a partire dalla macchinosa burocrazia appositamente ideata per impedire ogni sviluppo legale del territorio. Tutto e’ pensato per creare dipendenza dalla politica! Tutto!

Non ho speranze per le prossime elezioni: in Sicilia ognuno pensa per se! Impossibile vedere novita’. Saranno sempre i soliti a vincere! Da noi c’e’ troppo egoismo e troppi interessi personali. Cio’ che e’ comune non interessa!