Archive for aprile, 2012

aprile 27, 2012

I sottomarini Tedeschi, gli elicotteri Francesi e la crisi Greca


Forse non tutti sanno a che prezzo la Grecia sta pagando questa sua crisi.

La Grecia e’ la nazione Europea che spende di piu’ per armamenti e tra i paesi NATO e’ seconda solo agli Stati Uniti.

La sua spesa per armamenti e’ aumentata del 18% dal 2009 ad oggi. Voi direte, sono pazzi, irresponsabili!

No no, sono solamente in Europa…

La Grecia aveva chiesto l’annullamento di un ordine di 4 sottomarini ThyssenKrupp di utima generazione. Ma la Merkel ha detto: prestito o non prestito? Fallimento e calcio nel sedere o sopravvivenza a condizioni disumane?

A spolpare i Greci ha poi contribuito il grande Sarkozy. Grazie alla sua influenza nei confronti della Merkel, che poi e’ solo riverenza e servilismo, ha pressato per il prestito alla Grecia a patto che acquistassero pure 15 elicotteri francesi.

Insomma, la Grecia e’ costretta a spendere come nessuno al mondo per i suoi armamenti. Il rischio e’ la perdita dei prestiti e il conseguente fallimento. Piccola nota: i sottomarini teteski non funzionano. Dopo il collaudo Greco, il sistema di navigazione e’ risultato difettoso…Chissa’ perche’ la ThyessnKrupp consegni certe procherie e chissa’ se questo e’ il loro modo di lavorare…

Ma chi sono i paesi piu’ esposti alla crisi Greca? Ooops, proprio Germania e Francia. Ma anche questo e’ gestito in modo assurdo da quella che chiamano Banca Centrale Europea…Europea, gia’. Facendo prestare denaro all’1% alle loro banche – ricordo che la BCE e’ una protuberanza della Bundesbank –  (e non solo, la torta greca se la spartiscono tutti), si comprano il debito greco a tassi di interesse pazzeschi.

Che i Greci devono pagare ovviamente! Ma come? Non producono, sono messi alle strette, bloccati. Possono solo fare debito. E intanto la popolazione soffre, patisce la fame quasi, e le persone si suicidano ogni giorno…

Signori, lo vogliamo capire o no che la dobbiamo smettere con questa Europa fatta da paesi deboli e forti? O le leggi sono uguali per tutti, o per nessuno. O le regole si stabiliscono a priori, o e’ meglio non starci dentro. E che la BCE non e’ la banca tedesca, ma e’ la banca Europea. Altrimenti che si fottano tutti. Ognuno per la sua strada.

Bisogna rinegoziare il debito, bisogna abbassare i tassi per tutti. All’1%, che e’ quanto la BCE offre alla banche che comprano titoli Italiani e Spagnoli adesso.

Come sempre, quel “populista” di Grillo ha ragione.

Annunci
aprile 26, 2012

Copio e incollo da Gian Antonio Stella e Sergio Rizzo


I nostri politici

Ecco chi comanda in Sicilia, destra o sinistra, la stessa cosa...

L’articolo, che in larga parte contiene le spese folli della Regione Sicilia, prosegue con le altre Regioni, tuttavia incapaci di fare meglio della brigata Lombardo & C…

Ben 454 mila euro per la Zelkova!». Letta la notizia, i siciliani hanno pensato: «Deve essere una slava del giro delle Olgettine». Macché: è una pianta rara che la Regione vuol tutelare iniziando con l’assumere («appurata l’esiguità di personale in organico»: sic) un consulente da 150 mila euro. Fulgido esempio di come le Regioni, in nome dell’autonomia, siano spesso sorde agli appelli a stringere la cinghia. Scrive Raffaele Lombardo sul suo blog che quella varata giorni fa «è una finanziaria di straordinario rigore». Sarà… Ma certo gli stessi giornali isolani denunciano da settimane come l’andazzo sia sempre lo stesso.

Ed ecco la decisione di salvare il Cefop (uno dei carrozzoni della «formazione professionale» che da decenni ingoiano da 250 a 400 milioni l’anno dando lavoro a circa ottomila formatori pari al 46% del totale nazionale) seguendo il modello Alitalia con la creazione d’una «bad company» su cui caricare i debiti pari a 82 milioni per dare vita a una nuova società «vergine » da sfamare subito con altri 29 milioni e mezzo. Ecco la scelta di chiedere al governo di usare 269 milioni di fondi Fas (destinati alle aree sottosviluppate) per tappare una parte della voragine sanitaria. Ecco l’idea di accendere un nuovo mutuo da 500 milioni. Ecco la delibera che autorizza i Comuni, nel caso siano in grado di farsene carico (aria fritta elettorale: le casse comunali sono vuote) ad assumere 22 mila precari in deroga ai divieti nazionali. E via così.

Fino alle storie più stupefacenti, come quella di Zorro, il vecchio cavallo donato dal governatore a Villa delle Ginestre, dove curano i pazienti con lesioni spinali, perché sia usato per l’ippoterapia e messo a pensione a 2.335 euro al mese (il doppio di quanto costa il trattamento di un purosangue compresa la fisioterapia in piscina…) senza che ancora sia stata comprata, per i malati, manco la sella.

aprile 23, 2012

Spremuta di Italiano…


Banche che ci spremono

Le banche che ci spremono

Noi emettiamo BOT e BTP = debito (visto che paghiamo interessi su questi titoli) per finanziare il nostro paese (qualcuno direbbe la casta e gli imprenditori con le pezze al culo cui la politica e’ legata a doppio filo – visto come la Mercegaglia abbraccia Vendola???). E gli investitori li comprano. Investitori che sono alla fine banche e compagnie finanziarie. Poi strane manovre speculative fanno salire i tassi, ossia gli interessi che noi paghiamo su questi titoli.
Somme ingenti vengono investite su questi titoli: banche di tutto il mondo, stati sovrani, Europei e non.

E qui capisci perche’ nessuno vuole che gli altri falliscano. Stanno tenendo la Grecia alla fame. Li stanno facendo morire, soffocare, tipo strozzini. Credetemi, non c’e’ alcuna differenza! In Grecia i suicidi non si contano piu’. E’ lo stesso principio dell’usura. Non si allenta la presa sui poveri cittadini Greci! Ed e’ questo il dramma che si prospetta per noi, Portogallo, Spagna, etc…

Ogni manovra di austerity di Monti viene salutata con un plauso dei mercati. Prima casa (IMU), poi pensioni, ora lavoro (art. 18). Infine, il grande obiettivo degli speculatori Europei e Americani. I RISPARMI. Ecco dove si vuole parare. Ecco dove si vogliono infilzare gli artigli!
Monti sta li per questo, con il benestare mondiale: CASA, LAVORO, PENSIONI, e presto RISPARMI. In sostanza, ci stanno prendendo tutto. Si sono gia’ presi quasi tutti le grandi aziende. Ogni giorno una passa in mano straniera. E quelle grosse vengono spezzettate pezzi pezzi e poi SVENDUTE.

Sveglia signori miei. I giornali ci vendono questa merda con il nome di CREDIBILITA’ internazionale. Ma sono solo garanzie agli speculatori, le banche amiche di questi politici e imprenditori italiani con le pezze al culo! I giornali sono i primi ad avallare e a supportare questo inganno colossale.

Ora, se io scommetto, posso pure accettare di perdere, giusto?

Allora  ti devi pure accollare che l’Italia non possa pagare il debito? Hai scommesso sull’Italia? Hai fatto male!

Ti paghiamo il debito all’1%, che e’ tanto quanto prendi dalla BCE per comprare i miei titoli! Ma ci rendiamo conto? Ce lo fanno sotto il naso! Prendono all’1% dalla BCE, e poi finanziano al 5,97% gli stati come Italia o Spagna. Ma perche’ non danno i soldi direttamente ai paesi in affanno, in crisi???

Svegliamoci, svegliamoci.

I RISPARMI sono l’ultima di quattro manovre per renderci il paese piu’ povero d’Europa. Gli Italiani hanno un patrimonio in risparmi tra i piu’ alti al mondo. Ed e’ questo che vogliono. Si fregano le mani. Aspettano che Monti faccia questo passo. In 5 soli mesi si e’ preso tre cose su quattro: CASA, LAVORO, PENSIONI. Restano i risparmi. Ogni giorno fermano gente alla frontiera che scappa. Ma lo capite? Ci hanno tolto tutto!

E’ una lotta di sopravvivenza ormai, dobbiamo capirlo. Ricominciamo. Riprendiamoci la nostra Italia. Mandiamo il ragioniere bancario Monti a casa, alla sua Bocconi, e mandiamo soprattutto a cagare questa classe politica.

 

aprile 18, 2012

La metropolitana di Palermo


Metro Palermo

Viabilita' di Palermo

Avrete sicuramente sentito parlare della Metropolitana di Palermo, di questo cosiddetto passante ferroviario che dovrebbe/doveva rivoluzionare la mobilita’ della nostra citta’.

Da Roccella all’Aereoporto, doppio binario e un gran numero di stazioni che avrebbero sicuramente invogliato la gente a posteggiare l’auto e a usare di piu’ i mezzi pubblici. Opera di importanza eccezionale per una citta’ soffocata da smog, traffico folle, soste vietate, doppie file, caos totale. E sicuramente un’opera essenziale anche in funzione dei tagli all’AST, l’azienda di trasporti regionale che ormai non ha piu’ i soldi per la benzina perche’ gestita da cani della Regione. Tanti pendolari necessitano un servizio adeguato, il tratto autostradale tra l’aeroporto e la citta’ scoppia e non ci sono speranze di alternative all’orizzonte. Il passante serve! Anzi serviva!

Ma, c’e’ sempre un “ma” quando si fa qualcosa per la gente.

In un comunicato ufficiale, RFI (Rete Ferroviaria Italiana), prende atto della delibera della Prefettura che ha PROVATO la presenza mafiosa negli appalti relativi la costruzione di tale opera, dal valore di 600 milioni di euro, per la maggior parte fondi europei, giusto per chiarire con gli amici del Nord Italia. Non volendo bloccare l’opera a meta’, essenzialmente per motivi strutturali (certi cantieri non possono restare incompleti eternamente) che andrebbero a deteriorare le condizioni di vita di molti cittadini che vivono in prossimita’ dei cantieri, si completeranno solo alcune tratte a doppio binario (quelle gia’ iniziate appunto), mentre altre non vedranno mai la luce.

Considerando le varie tratte – Tratta A: Stazione c.le-Notarbartolo; Tratta B: Notarbartolo- EMS; Tratta C: EMS-Carini – la tratta A sara’ la sola a doppio binario, tratta B e tratta C a singolo binario. Un’opera monca che di fatto non cambia nulla rispetto al passato. E che non servira’ a nessuno cosi’ come sara’. In pratica, soldi buttati, come sempre. Ricordo cheanche  l’anello ferroviario, in figura, e’ incompleto sin dai mondiali del 1990…

Ogni commento e’ inutile. Si torna sempre al punto di partenza. La Mafia e’ ovunque. Entra sempre. Ogni attivita’ commerciale o imprenditoriale in Sicilia e’ soggetta alle regole o al controllo mafioso. Si tratti di pizzo o si tratti di aziende appartenenti direttamente agli esponenti della mafia. Tutto gira intorno a loro. Non nascera’ mai nulla da noi. Le autostrade saranno sempre incomplete, cosi’ come le ferrovie. Ci saranno sempre i posteggiatori abusivi, le case abusive, le corse di animali abusive, le lotte di animali abusive, le occupazioni di case abusive, i venditori ambulanti abusivi, le occupazioni di suolo pubblico abusive, le soste abusive, i parcheggi abusivi. Tutto cio’ che tenta di nascere resta monco, incompleto, inutile. Se apri un’azienda sono cazzi tuoi.

Molti dicono che e’ colpa nostra, a torto o a ragione. Ieri Borghezio diceva di vendere la Sicilia e la Campania alla Russia o agli Stati Uniti perche’ ormai queste regioni sono in toto controllate dalla criminalita’. Per quanto offensivo e insensato, un punto e’ vero. Tutto, e dico TUTTO, e sottolineo TUTTO, e’ controllato dalla Mafia. Borghezio ha ragione. Un coglione come quello ha ragione.

La domanda e’ perche’! Semplice. Perche’ nessuno controlla, perche’ la Regione, le amministrazioni locali vivono e lucrano insieme, in simbiosi con la mafia. E perche’ il governo nazionale se ne e’ lavato le mani da decenni. Nessuna speranza per la gente. La Mafia controlla anche i vigili urbani a Palermo. E controlla la gestione del suolo demaniale. Questi sei minuti di Report dicono tutto sul potere mafioso in una citta’, Panormus, tutto porto, cui e’ negato da decenni l’accesso al mare.

Fate voi alle prossime elezioni, ma io il mio piedino per dare un calcio in culo a questa classe politica lo mettero’.

aprile 16, 2012

Arriva lo Tsunami…


La pacchia sta per finire.
Grillo sta spopolando nei sondaggi. La chiamano anti-politica, ma e’ la politica 2.0. Senza soldi, solo per il bene di tutti. Slegata da Mafia e Nepotismi. Basata su Ricerca/Sviluppo/Ambiente/Filiere ridotte/Antimafia/Qualita’ della vita.

Da un sondaggio emerge che la base degli esponenti e dei partecipanti al movimento 5 stelle sono laureati o dottorati. Non gente che amministra Fincantieri con un diploma (Belsito, Lega Nord). Bersani parla sempre di antipolitica, ma e’ tutto falso, come lo e’ lui. Il movimento 5 stelle e’ proprio il contrario dell’anti-politica. Scrive Peter Gomez:

Chi ha partecipato agli incontri organizzati dai meetup sa che questi gruppi sono composti da cittadini informati solitamente ad alto tasso di scolarizzazione, impegnati nel sociale o in iniziative legate alle condizioni del territorio: inquinamento, energia, modelli di sviluppo, spesa pubblica nei comuni e nelle regioni.

In un sol colpo potremmo levarci dalle scatole D’Alema e il suo panfilo da 25 metri, Berlusconi e le sue puttane, Cicchitto e le sue case pagate inconsapevolmente, Bersani e le sue lotte pro-rimborsi-elettorali (aboliti da un referendum), Casini e la sua falsa moralita’ bigotta, il Trota e la Lega con le loro lauree false e ville restaurate inconsapevolmente, Rutelli e il suo partito mangione, che dice di voler donare i soldi che ci ha rubato. Immaginate un parlamento senza CONDANNATI in VIA DEFINITIVA. Pensate, oggi ci sono persone come Cosentino a prendere 15000 euro al mese.
Ma soprattutto possiamo spaccare il potentissimo legame tra Mafia e Politica, tra imprenditori con le pezze al culo che gestiscono le grandi societa’ dilapidando tutto cio’ che i nostri nonni hanno costruito (Tronchetti, Benetton, Li Gresti, …). Parliamo di gente che distrutto l’Italia.

Si puo’ tutto. Riprendiamoci il nostro futuro. Mandiamo a casa i porci ladroni. Ragazzi, mi rivolgo a voi, con il cuore: e’ la nostra ultima occasione. Se quelli tornano al potere, sara’ la fine di tutto.

aprile 13, 2012

Chi votare?


Hanno incaprettatto i poveri cittadini con articolo 18 e pensioni.

Intanto, ecco cosa si e’ fatto con i famosi tagli ai costi della politica: le provincie ci sono ancora, i parlamentari sono sempre gli stessi, i rimborsi elettorali sempre li.

Ci prendono per il culo Signori! Parlano di disegni di legge per regolare la trasparenza dei rimborsi elettorali: CAZZO! Ma ve ne rendete conto? Un referendum aveva abrogato il finanziamento pubblico ai partiti, e loro lo hanno ignorato, cestinato, e infine dimenticato. Hanno introdotto il RIMBORSO ELETTORALE alla faccia nostra. Oggi scoppiano scandali, Lusi, La Lega,  e si e’ solo aperto il vaso di Pandora. E di cosa ci parlano? Di Disegno di Legge (Alfano, Bersani, Casini – ABC) per la trasparenza porca puttana. Ma e’ cosi’ difficile rifiutare dei soldi?

Il Movimento 5 stelle ha restituito i soldi di questi rimborsi elettorali, altro che disegno di legge. E’ facile, ma la fanno sembrare una cosa difficile! Si dice che non si vogliono questi soldi. Fine!

Signori, alle prossime elezioni ci giochiamo veramente il nostro futuro. O cacciamo la Triade maledetta ABC (Alfano-Bersani-Casini) dal governo, insieme al resto della banda bassotti, o possiamo dire addio all’Italia! Mettiamocelo in testa!

aprile 11, 2012

Sensazioni


Torni a casa, senti il profumo degli alberi di gelsomino, dei limoneti e degli aranceti, il calore dei tuoi familiari e degli amici. Poi dopo un giorno e’ tutto immondizia, incivilta’, prepotenza, incuria, traffico, poveri cagnolini abbandonati.

Torni all’altra casa, quella che dici sempre che e’ solo temporanea e vedi pulizia, poco traffico, animali ben curati. E ti prendi la bici, vai ovunque, godendoti quel poco sole che c’e’.

Palermo e’ l’inferno. Basterebbe pochissimo a farla tornare il paradiso che era un tempo: pulire le strade (che non vuol dire svuotare i cassonetti!!!, vuol dire spazzare il ciglio dei marciapiedi, levare la merda dei cani), vietare la sosta selvaggia, costruire piste ciclabili, pedonalizzare. Credo che basterebbero poche migliaia di Euro per trasformare la nostra citta’ in un luogo vivibile. Ma anche questo nella citta’ della Mafia-collusa-alla-politica e’ pura utopia…

aprile 3, 2012

Terroni


Per decenni si e’ lasciato in mano a tutte le Mafie. Pochi eroi combattevano, morivano. Soli!

Il tempo di titolare i giornali, e poi di nuovo come prima. La gestione dei rifiuti, il cemento, abusivo e non, gli appalti, i servizi, il controllo del territorio, il pizzo. Tutto in mano alle Mafie nel povero Sud, uno Stato che finge di esserci, e intanto chiude gli occhi di fronte all’acqua inquinata da rifiuti tossici, al cemento che sommerge le coste e le pianure che un tempo poeti e artisti contemplavano, la gente che paga per non essere uccisa…

E la gente chiusa nelle case spaventata a morte, umiliata dai commenti di giornalisti inutili e corrotti che parlano di omerta’ e complicita’ della cittadinanza, di Sud arretrato e povero. Di gente inerme e poco attiva.

Poveri stolti. E’ sempre stata ed e’ solo paura. Paura perche’ mai nessuno e’ venuto da te e ti ha detto di non aver paura, parla, si e’ seduto accanto e ti ha detto ti sto vicino, ti proteggiamo noi. Non pagare il pizzo, li arrestiamo. Denuncia che li acchiappiamo.

No, solo terrore e paura, con i politici che se denunci ti isolano, ti ostacolano, ti levano la scorta, che ti dicono che no!, l’esercito non serve.

Perche’ la verita’ e’ che a tutti faceva comodo tutto cio’, da Roma in su’, e del resto a nessuno e’ mai fregato di fare qualcosa. Tutti hanno lucrato su questa “umanita’ orribile”, come la definiva quel gran pezzo di merda di Giorgio Bocca, altro che pace all’anima sua!

E giu’ un diluvio di offese da quei “connazionali” che ti dicono che te la sei cercata tu, che non capiscono che i voti sono dettati dalla Mafia, che ormai il potere e’ in mano a loro. Gli viene fatto credere questo perche’ conviene! Solo offese, ingiurie, ingiustizie, sfotto’.

Eccoli questi Terroni.

Oggi pero’ il cancro e’ diventato metastasi, e si sta diffondendo in tutto il paese, senza controllo. La Lombardia e’ un feudo dell’Andrangheta, nuovi Parlamentari regionali vengono inquisiti all’ordine del giorno, l’economia soffoca, gli appalti sono truccati, dall’estero nessuno investe pure li’ ora.

Abbiamo perso tutti.

La rinascita parte dal Sud signori miei, che ci crediate o no! E un giorno la gente prendera’ i Forconi e li puntera’ dritto nel sedere dei Mafiosi, sempre che lo Stato gli dica “state tranquilli, da oggi c’e’ l’esercito a proteggervi”.