Visti dagli altri


Mi chiedo spesso cosa voglia dire essere Palermitano e cosa siamo veramente noi Palermitani. Vivendo all’estero ovviamente sono sempre soggetto ad osservazioni del tipo: “Maffia, Corleoni”, tutte con la solita pronuncia storpiata. Tuttavia, mi sono sempre chiesto cosa siamo noi Palermitani, e come siamo? Forse il miglior modo di capirlo e’ leggere come ci vedono gli altri, e bilanciare con un po’ di analisi interiore ed esteriore di quelli che sono i nostri elementi salienti.

Scrive Ibn Hawqal, un viaggiatore (http://en.wikipedia.org/wiki/Ibn_Hawqal) su Palermo:
”in questa città non si trovano più persone intelligenti né abili né competenti in un ramo qualsiasi delle scienze , né animati da sentimenti nobili e religiosi; la maggior parte della popolazione ha dei bassi istinti. Per la maggior parte sono gente vile e senza valore, senza intendimento e senza una pietà reale. Sono per la maggior parte dei Barqajana e dei libertini…”

E recentemente Giorgio Bocca su Palermo: “al Sud c’è un’umanità repellente, a Palermo c’era una puzza di marcio, con gente mostruosa che usciva dalle catapecchie.”

Ovviamente molte delle cose qui scritte sono false e ingiuste. Ma mi spingono ad un ragionamento. Siamo veramente cosi’? Amici miei dalla Germania sono venuti a Palermo, e cosi’ come sono venuti sono scappati. Disgustati dall’incivilta’, disgustati dall’immondizia, disgustati da certi modi di fare. E hanno esplorato la Sicilia. Gente solare, ospitale, pulita, civile. Da Trapani, a Ragusa, fino a Siracusa. Hanno visto il mare, una costa non cosi’ abusata e cementificata, e hanno girato senza temere furti o rapine.

Ecco, mi rendo conto che il Palermitano ha perso la sua identita’, la sua voglia di essere gentile, ospitale, colorato, comico, audace, intelligente, onesto e soprattutto civile. Vorrei tanto provocare una reazione, non di orgoglio, ma culturale, concreta e senza ipocrisia.

Si rinasce solo se si ammettono i propri errori e le proprie mancanze, si fa un esame di coscienza. Si riparte da li’, si ricomincia dai propri errori.

Annunci

2 commenti to “Visti dagli altri”

  1. Bei pensieri mio caro. Ti metto sul mio google reader.

  2. Grazie mille caro mio!
    A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: